Mostre 2022 in Italia: calendario mostre d’arte

MOSTRE 2022 IN ITALIA

Mostre che inauguranoMostre in corsoArchivio Mostre

Questa è la pagina dedicata alle mostre 2022 in Italia. Un calendario sempre aggiornato con gli eventi da non perdere e gli approfondimenti sulle mostre più interessanti dell’anno.

Scorri l’elenco qui sotto con tutte le novità oppure clicca uno dei bottoni in alto: mostre che inaugurano, mostre in corso, archivio mostre.

Klimt | mostre Roma

Mostre che inaugurano

Ecco la lista delle mostre 2022 in Italia che inaugurano nei prossimi mesi e che ti consiglio di non perdere.

Attenzione: se la tua passione è l’arte contemporanea e non vuoi perderti gli eventi più interessanti. Dai un’occhiata alla sezione dedicata alle mostre d’arte contemporanea da vedere in Italia nel 2021.

MOSTRE A MILANO

Tiziano e l’immagine della donna: bellezza, amore, poesia

Una mostra dedicata all’immagine femminile che, a Venezia, nel Cinquecento acquista un’importanza forse mai vista prima nella storia della pittura. La mostra, realizzata in collaborazione con il Kunsthistorisches Museum di Vienna, includerà anche opere di Tintoretto, Veronese, Palma il Vecchio.

Febbraio – Maggio 2022 | Palazzo Reale, Milano


Joaquin Sorolla. Maestro della luce

Si preannuncia favolosa la mostra dedicata a Sorolla. Prossimamente tutti i dettagli su questo evento.

Da Febbraio 2022 | Palazzo Reale, Milano


Hieronymus Bosch e L’Europa meridionale

Un progetto espositivo che è frutto di una lunga e approfondita ricerca accademica. La mostra presenta Bosch quale creatore di visioni fantastiche in relazione alle tendenze del collezionismo del tempo e della ricezione artistica da parte del Rinascimento spagnolo e italiano.

Novembre 2022 – Marzo 2022 | Palazzo Reale, Milano


Max Ernst. Bellezza e bizzarria

Per il momento si conosce il protagonista di questa mostra e l’ipotetico periodo in cui si svolgerà. Sarà un autunno all’insegna di Max Ernst a Milano!

Da Ottobre 2022 | Palazzo Reale, Milano


Chagall. Love and Life

Al Mudec, in primavera, arriva Chagall. Tutti i dettagli prossimamente.

Da Marzo 2022 | Mudec, Milano

MOSTRE A VENEZIA

Surrealismo e magia. La modernità incantata

Una mostra sul rapporto tra il surrealismo e la magia. La prima grande mostra interamente dedicata all’interesse nutrito dai surrealisti per la magia, la mitologia e l’esoterismo.
Un grande progetto internazionale che dopo Venezia farà tappa in Germania.

9 aprile – 26 settembre 2022 | Collezione Peggy Guggenheim, Venezia

MOSTRE A PADOVA

DAI ROMANTICI A SEGANTINI. Storie di lune e poi di sguardi e montagne. Capolavori dalla Fondazione Oskar Reinhart

E’ un inno alla natura la nuova mostra padovana di Marco Goldin. Un viaggio nuovo e affascinante attraverso opere di grande bellezza, entro una pittura che dalla strepitosa modernità dei paesaggi di fine Settecento in Svizzera di Caspar Wolf, che quasi anticipa Turner, arriva fino a Segantini.

29 Gennaio 2022 – 05 Giugno 2022 | Centro San Gaetano, Padova

MOSTRE A TREVISO

L’OTTOCENTO SVELATO. Da Canova al Romanticismo storico

Le immortali effigi di Amore e Psiche e della Venere Italica sono esposte accanto ai calchi della mano e del volto di colui che le ha create. Ad aprire una sequenza di materiali canoviani che, raramente sono usciti dalle segrete stanze dei Civici Musei. Tra essi, il prezioso bozzetto delle Tre Grazie, dove a ben guardare si potrebbero scoprire le impronte del maestro.

25 Marzo 2022 – 26 Giugno 2022 | Museo Bailo, Sala Canova, Treviso


Paris Bordon

La mostra racconta la creatività e la qualità straordinaria dell’opera dell’allievo di Tiziano, riunendo i suoi capolavori provenienti dai più prestigiosi musei del mondo, tra i quali l’Ermitage di San Pietroburgo, il Museo Puskin di Mosca, la National Gallery di Londra, il Louvre di Parigi, il Kunsthistorisches Museum di Vienna, l’Ashmolean Museum di Oxford, ma anche le Gallerie degli Uffizi di Firenze o i Musei Vaticani.

25 febbraio – 26 giugno 2022 | Museo Santa Caterina, Treviso

MOSTRE A TRIESTE

Monet e gli impressionisti in Normandia

Al Museo Revoltella di Trieste un eccezionale corpus di oltre 70 opere che racconta il movimento impressionista e i suoi stretti legami con la Normandia.
Sul palcoscenico di questa terra, pittori come Monet, Renoir, Delacroix e Courbet – in mostra insieme a molti altri – colgono l’immediatezza e la vitalità del paesaggio imprimendo sulla tela gli umori del cielo, lo scintillio dell’acqua e le valli verdeggianti della Normandia, culla dell’Impressionismo.

4 febbraio – 5 giugno 2022 | Museo Revoltella, Trieste

MOSTRE A BRESCIA

Donne nell’Arte. Da Tiziano a Boldini

Oltre 90 capolavori, che testimoniano come la raffigurazione della donna abbia rivestito un ruolo di primo piano nella storia dell’arte italiana, dagli albori del Rinascimento alla Belle Époque.

22 gennaio – 12 giugno 2022 | Palazzo Martinengo, Brescia

MOSTRE A GENOVA

MONET. Capolavori provenienti dal Musée Marmottan Monet di Parigi

Tutti provenienti dal Musée Marmottan Monet di Parigi, i 50 capolavori in mostra rappresentano alcune delle punte di diamante della produzione artistica di Monet e raccontano l’intera parabola artistica del Maestro impressionista, letta attraverso le opere a cui Monet teneva di più, le “sue” opere, quelle che l’artista ha conservato gelosamente nella sua casa di Giverny fino alla morte, quelle da cui non ha mai voluto separarsi.

11 febbraio – 22 maggio 2022 | Palazzo Ducale, Genova

MOSTRE A ROMA

VAN GOGH

Una grande mostra con le opere di Vincent van Gogh per ripercorrere la parabola storica e artistica di un genio dell’arte.

Ottobre 2022 | Palazzo Bonaparte, Roma

Dante Alighieri | mostre Roma

Mostre in corso

Questa è la lista delle mostre 2022 in Italiain corso oppure che chiuderanno a breve.
Attenzione alle date per non perderti gli eventi interessanti.

MOSTRE A MILANO

NAPOLEONE ALL’AMBROSIANA. Percorsi della rappresentazione

L’esposizione propone, attraverso dipinti, incisioni, disegni, relazioni, scritti satirici, libretti, opere teoriche a stampa e periodici, conservati alla Biblioteca e alla Pinacoteca Ambrosiana, un percorso sulla rappresentazione in età napoleonica a Milano.
Tra le curiosità, i guanti usati da Napoleone durante la battaglia di Waterloo.

5 Ottobre 2021 – 23 Gennaio 2022 | Pinacoteca Ambrosiana, Milano


PIET MONDRIAN
Dalla figurazione all’astrazione

La mostra porta per la prima volta a Milano un progetto espositivo interamente dedicato all’artista olandese e al processo evolutivo artistico che lo portò dalla figurazione all’astrazione, dalla tradizione del paesaggio olandese allo sviluppo del suo stile unico, che l’ha reso inconfondibile e universalmente celebre.

24 novembre 2021 – 27 marzo 2022 | Mudec, Milano


MONET. Dal Musèe Marmottan Manet, Parigi

Oltre 50 opere di Monet in mostra a Milano per ripercorrere l’intera parabola artistica del Maestro impressionista, letta attraverso le opere che l’artista stesso considerava fondamentali, tanto da custodirle gelosamente nella sua abitazione di Giverny; opere che lui stesso non volle mai vendere e che ci raccontano le più grandi emozioni legate al suo genio artistico.

  • Per saperne di più sulla mostra e le opere esposte leggi anche l’approfondimento sull’evento dedicato alle opere di Monet a Milano.

18 settembre 2021 – 30 gennaio 2022 | Palazzo Reale, Milano


Mario Sironi
Sintesi e grandiosità

Le 110 opere esposte ricostruiscono l’intero percorso artistico di Sironi: dalla giovanile stagione simbolista all’adesione al futurismo; dalla sua originale interpretazione della metafisica nel 1919 al momento classico del Novecento Italiano; dalla crisi espressionista del 1929-30 alla pittura monumentale degli anni Trenta; fino al secondo dopoguerra e all’Apocalisse dipinta poco prima della morte. Sono esposti, infatti, alcuni capolavori che non comparivano in un’antologica sironiana da quasi mezzo secolo (l’affascinante “Pandora”, 1921-1922; “Paese nella valle”, 1928; “Case e alberi”, 1929; “L’abbeverata”, 1929-30), e altri completamente inediti.

23 Luglio 2021 – 27 Marzo 2022 | Museo del Novecento, Milano


Magistretti Revisited

Una mostra ispirata al gioco delle scatole cinesi che vuole raccontare il lavoro di
Vico, architetto e designer, nel suo studio milanese e il suo legame con la città.
Ad accompagnare i visitatori in questo percorso di rievocazione sono le parole di
Magistretti (tratte da interviste, appunti, relazioni) presentate come l’ingrandimento
delle pagine di un suo taccuino, come se l’allestimento diventasse un grande
quaderno d’appunti nel quale immergersi.

Dal 18 maggio 2021 al 24 febbraio 2022 | Fondazione Vico Magistretti,Milano

  • La mostra sarà aperta al pubblico (max 5 visitatori contemporaneamente) con gli
    orari abituali, ma la visita sarà SOLO SU PRENOTAZIONE.
    Per informazioni e prenotazioni www.vicomagistretti.it/il-museo/contatti

MOSTRE A VENEZIA

VENETIA 1600 Nascite e rinascite

Le vicende della Serenissima, i suoi innumerevoli momenti di crisi e rotture, le fasi di rigenerazione e rinnovamento, descritte in una mostra che presenta le opere dei massimi artisti, architetti e uomini di lettere che hanno lavorato a Venezia nell’arco di quasi un millennio.

  • Nel post Venezia. 1600 trovi tutte le informazioni sulla mostra.

4 settembre 2021 – 25 marzo 2022 |Palazzo Ducale – Appartamento del Doge, Venezia

MOSTRE A TREVISO

RENATO CASARO. L’ultimo cartellonista del Cinema. Treviso, Roma, Hollywood

Da Sergio Leone ad Amadeus, all’Ultimo Imperatore. Treviso, in tre sedi, celebra con una grande mostra Renato Casaro, il cartellonista che “firmò” i manifesti per molti dei capolavori del cinema, da Cinecittà a Hollywood. Casaro è considerato come l’ultimo dei grandi cartellonisti. Di quegli artisti cioè che sapevano trasporre l’anima di un film in un manifesto. Non utilizzando l’immagine fotografica di un personaggio o di una scena ma disegnandola. Il tutto mentre il film era ancora in lavorazione, potendo solo contare su qualche fotografia di scena e su un formidabile intuito comunicativo. Una selezione di sue 300 opere (ma egli si è occupato di un migliaio di film) è esposta al nuovo Museo Salce a Santa Margherita, alla sezione del San Gaetano e ai Musei Civici di Santa Caterina.

12 giugno 2021 – 1 Maggio 2022 | Museo Nazionale Collezione Salce, Chiesa di Santa Margherita, Museo Nazionale Collezione Salce, Complesso di San Gaetano, Musei Civici di Santa Caterina, Treviso

MOSTRE A TRENTO

FEDE GALIZIA. Mirabile pittoressa

Quando anche le donne si misero a dipingere, o meglio venne loro riconosciuto il diritto a farlo, Fede Galizia fu tra le prime ad ottenere riconoscimento e successo internazionali. Ottenne incarichi di norma riservate solo ai maschi. A Milano, dove la famiglia era arrivata dal Trentino, sino alla corte praghese di Rodolfo II. Naturalmente soggetti sacri e storici ma anche ritratti e nature morte. E sono proprio queste ultime ad averle portato forse la maggior fama. Una di queste piccole opere recentemente è stata venduta ad un’asta londinese a 2 milioni e 100 mila euro.

3 Luglio 2021 – 24 Ottobre 2022 | Trento, Castello del Buonconsiglio

MOSTRE A ROVERETO

Depero New Depero

Una grande esposizione dedicata a Fortunato Depero, artista che ha segnato inequivocabilmente la storia del Mart: senza Depero, infatti, il museo di Rovereto non esisterebbe. Nato in Trentino nel 1892, alla sua morte, nel 1960, Depero lasciò al Comune di Rovereto l’unico museo futurista italiano e il suo archivio personale.

21 Ottobre 2021 – 13 Febbraio 2022 | Mart, Rovereto


Depero e la sua casa d’arte. Da Rovereto a New York

A Casa Depero un gruppo di opere storiche provenienti da importanti collezioni pubbliche e private, che evoca il clima creativo della Casa d’Arte Futurista a Rovereto e della Depero’s Futurist House a New York tra il 1920 e il 1930.

21 Ottobre 2021 – 27 Marzo 2022 | Casa d’arte Futurista Depero, Rovereto


Canova tra innocenza e peccato

In occasione del secondo centenario della morte dell’artista, il Mart celebra l’eredità di uno dei più importanti maestri della scultura di tutti i tempi: Antonio Canova (1757 – 1822). Una grande esposizione esplora l’attualità della sua opera nei linguaggi contemporanei, dalla fotografia alle esperienze scultoree più recenti, mettendo in luce nessi, dialoghi, continuità e contrapposizioni.
In mostra 150 opere che spaziano dall’Ottocento ai giorni nostri, tra cui capolavori di Diane Arbus, Richard Avedon, Costantin Brancusi, Mimmo Jodice, Robert Mapplethorpe, Helmut Newton, Irving Penn, Edward Weston, Joel-Peter Witkin.

19 Dicembre 2021 – 18 Aprile 2022 | Mart, Rovereto


MOSTRE A MONFALCONE

Punto, linea e superficie
Kandinsky e le avanguardie

La mostra, a cura di Elisabetta Barisoni, il cui titolo “Punto, linea e superficie” è tratto da un celebre libro scritto da Kandinsky nel 1926, uno dei testi capitali della moderna teoria dell’arte, propone quaranta opere di grandi artisti delle Collezioni di Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte moderna, fra le quali alcune eccezionali degli anni Venti e Trenta del padre dell’astrattismo, in un percorso espositivo suddiviso in quattro sezioni.

18 dicembre 2021- 2 maggio 2022Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone

MOSTRE A GENOVA

Escher

Palazzo Ducale di Genova è pronto ad accogliere, dal 9 settembre 2021 al 20 febbraio 2022, la più grande e completa mostra antologica dedicata al grande genio olandese Maurits Cornelis Escher, oggi uno degli artisti più amati a livello globale e i cui mondi impossibili sono entrati nell’immaginario collettivo rendendolo una vera icona del mondo dell’arte moderna.

Dal 9 settembre 2021 al 20 febbraio 2022 | Palazzo Ducale, Genova

MOSTRE AD ALESSANDRIA

ALESSANDRIA IL NOVECENTO.
Da Pellizza a Carrà una storia di artisti

Un’esposizione che vuole raccontare il contributo dato dagli artisti nati ad Alessandria e nella provincia alla storia dell’arte italiana del secolo scorso: una storia inedita in cui si sono avvicendate nell’arco di pochi decenni nuove forme espressive e rivoluzionarie situazioni culturali.

Dall’11 dicembre 2021 al 13 marzo 2022 | Palazzo del MonferratoAlessandria

MOSTRE A BOLOGNA

ANTONIO CANOVA E BOLOGNA
Alle origini della Pinacoteca

Un percorso espositivo che vuole approfondire il tema dei rapporti tra Antonio Canova (1757-1822) e la città di Bologna, le sue istituzioni ed i suoi artisti, evidenziando inoltre il ruolo dello scultore nella storia della collezione della Pinacoteca. Il maestro del Neoclassicismo italiano contribuì infatti ad operazioni diplomatiche di straordinaria rilevanza per il patrimonio artistico della città, recuperandolo in larga parte dalla Francia, dove era stato accumulato dopo le spoliazioni napoleoniche.

Dal 4 dicembre 2021 al 20 febbraio 2022 | Pinacoteca Nazionale, Bologna


Sekhmet, la Potente. Una leonessa in città

Il pantheon egizio conta numerose divinità femminili associate al culto solare e una di queste è Sekhmet, la Potente.
L’iniziativa è resa possibile dalla generosa collaborazione con cui il Museo Egizio di Torino ha concesso in prestito uno dei suoi capolavori più rappresentativi: una statua colossale di Sekhmet, materializzazione terrestre della temibile divinità egizia con testa di leonessa e corpo di donna, di cui il museo torinese conserva una delle più grandi collezioni al di fuori dell’Egitto, composta da 21 esemplari.

  • Nel post speciale che ho dedicato alla mostra ci sono tutte le informazioni sull’evento  dedicato a Sekhmet, la Potente.

Dal 7 luglio 2021 al 31 dicembre 2023 | Museo Archeologico, Bologna 

MOSTRE A PARMA

Opera: il palcoscenico della società

La mostra esplora il rapporto biunivoco fra opera e società: 514 i pezzi esposti tra quadri, volumi antichi, stampe, fotografie, libretti, riviste, documenti d’archivio, costumi, oggetti di scena e materiali audiovisivi e sonori, provenienti da 75 prestatori pubblici e privati.

Dal 18 settembre 2021 al 13 gennaio 2022 | Palazzo del Governatore, Parma


MOSTRE A MODENA

Paesi vaghissimi. Giuseppe Zola e la pittura di paesaggio

L’esposizione è dedicata a Giuseppe Zola (Brescia, 1672 – Ferrara, 1743), pittore originario di Brescia, giunto giovanissimo a Ferrara dove svolge tutta la sua attività. Considerato maestro nella pittura di paesaggio, l’artista fu in grado di ritagliarsi una posizione rilevante presso la borghesia e la nobiltà estense per le quali produce una considerevole quantità di paesaggi destinati a impreziosire saloni e gallerie.

Dal 10 dicembre 2021 al 13 marzo 2022 | “La Galleria. Collezione e Archivio Storico” di BPER Banca, Modena

MOSTRE A PONTEDERA (PI)

ANDY WARHOL. Icons!

Al PALP Palazzo Pretorio di Pontedera – dal 10 novembre 2021 al 20 marzo 2022 – oltre 140 opere di Andy Warhol raccontano la storia del più pungente interprete della società di massa, testimone variopinto delle icone del suo tempo.

10 novembre 2021 – 20 marzo 2022 | PALP Palazzo Pretorio, Pontedera (PI)

MOSTRE A ROMA

Inferno

La grande mostra, curata da Jean Clair, per le celebrazioni del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri.
Le 10 sale delle Scuderie illustreranno il viaggio dantesco nelle sue rappresentazioni succedutesi nei secoli, dalle opere medievali, con la loro iconografia strutturata e orrifica, al Rinascimento e al Barocco, dal tormento delle tele romantiche alle interpretazioni psicoanalitiche del Novecento.

Dal 5 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022 | Scuderie del Quirinale, Roma.


Klimt

A Palazzo Braschi di Roma, una mostra incredibile, con oltre 200 opere provenienti dal Museo Belvedere di Vienna e della Klimt Foundation.
Un evento imperdibile!

  • Per saperne di più sulla mostra, che fa parte di un più ampio progetto dedicato a Klimt ti consiglio di leggere Klimt in mostra a Roma, dove trovi tutti i dettagli.

Dal27 ottobre 2021 al 27 marzo 2022 | Palazzo Braschi, Roma


[E]MOTION. Op Art, Arte Cinetica e Light Art dalla Collezione Würth

In mostra 35 opere, appartenenti alla Collezione Würth, che coprono un arco temporale che dal 1953 si estende al 2012, approfondendo uno dei filoni alternativi più interessanti della produzione artistica del XX secolo, quello costituito dalla triade Op Art, Arte Cinetica e Light Art.
[E]MOTION vuole essere un viaggio tra le pieghe dell’Arte Cinetica, Op e Light Art che hanno saputo volgere lo sguardo alla partecipazione diretta del pubblico, indagando le potenzialità di luce, spazio, colore, prospettiva e, soprattutto, movimento.

Dal 10 maggio 2021 al 8 ottobre 2022 | Art Forum Würth Capena (Roma)


Caravaggio e Artemisia: la sfida di Giuditta.
Violenza e seduzione nella pittura tra Cinquecento e Seicento 

L’esposizione, ospitata nello spazio mostre di Palazzo Barberini, accende i riflettori sulla celeberrima tela di Caravaggio a settant’anni dalla sua riscoperta e a cinquanta dall’acquisizione da parte dello Stato Italiano.
“Giuditta decapita Oloferne” è tra le più famose e acclamate opere del Merisi, grazie alla potenza della rappresentazione e alla forza emanata dai tre protagonisti. Fu riscoperta nel 1951 da Pico Cellini, uno dei massimi restauratori del Novecento.

Dal 26 novembre 2021 al 27 marzo 2022 | Gallerie Nazionali di Arte Antica – Palazzo Barberini, Roma

MOSTRE A NAPOLI

Frida Kahlo – Il Caos Dentro

Punta tutto sull’incanto e le suggestioni della tecnologia interattiva 10D e dei dipinti animati questa mostra multimediale dedicata a Frida Kahlo.
Ad arricchire la mostra, non solo effetti speciali. L’amorevole indagine sul vorticoso mondo di Frida, in diverse fasi della sua vita, propone anche la ricostruzione di alcuni ambienti di Casa Azul, dove Frida visse, e numerosi tesori provenienti da collezioni pubbliche e private

Dall’11 settembre 2021 al 9 gennaio 2022 presso Palazzo Fondi a Napoli.

Klimt | mostre Roma

Archivio mostre

L’archivio con le mostre 2022 in Italia già terminate e tutti i link per approfondire e saperne di più.

Appena si concluderanno le prime mostre del 2022 in questo spazio compariranno gli approfondimenti.

Vuoi inserire una mostra da segnalare in questa lista?
Scrivimi una mail (artpostblog@gmail.com) e inviami il comunicato stampa e le immagini dell’evento. Se la redazione lo riterrà interessante per i lettori certamente lo vedrai in questa pagina.
Se invece vuoi che pubblichi anche un post (come questo) per raccontare i dettagli della mostra allora mi dovrai spiegare esattamente cosa ti serve e io ti darò istruzioni su come procedere.

Condividi su

2 pensieri su “Mostre 2022 in Italia: calendario mostre d’arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *