Le mostre da vedere in Italia nel 2021

LE MOSTRE DA VEDERE IN ITALIA NEL 2021

Mostre che inauguranoMostre in corsoArchivio Mostre

Questa è la pagina dedicata alle mostre da vedere in Italia nel 2021.

Qui trovi tutte le mostre, gli eventi e gli approfondimenti per sapere cosa c’è da vedere e per scoprire quali aprono e quali eventi non devi perdere assolutamente.
Scorri l’elenco qui sotto con tutte le novità oppure clicca uno dei bottoni in alto: mostre che inaugurano, mostre in corso, archivio mostre.

Tintoretto artista | mostre Venezia

Mostre che inaugurano

Ecco la lista delle mostre da vedere in Italia nel 2021 che inaugurano nei prossimi mesi e che ti consiglio di non perdere.

Frida Kahlo. Il caos Dentro
Un percorso sensoriale immergersi nella vita di Frida Kahlo. Un’occasione per entrare negli ambienti dove la pittrice visse, per scoprirne la sua poetica, il rapporto con Diego Rivera e vivere un po’ della sua quotidianità attraverso gli oggetti di uso comune.
Dal 17 aprile al 21 luglio al Mastio della Cittadella, Torino.

American Art 1961-2001
Una mostra che per la prima volta racconta l’arte moderna negli Stati Uniti tra due momenti storici decisivi: la Guerra del Vietnam e l’attacco alle Torri Gemelle.
La storia americana, e del mondo, attraverso una straordinaria selezione di opere di celebri artisti come Andy Warhol, Mark Rothko, Louise Nevelson, Roy Lichtenstein, Claes Oldenburg, Bruce Nauman, Barbara Kruger, Robert Mapplethorpe, Cindy Sherman, Matthew Barney e Kara Walker.
Dal 15 aprile al 22 agosto 2021 a Palazzo Strozzi, Firenze

TRA DANTE E SHAKESPEARE. Il mito di Verona
Dante e Romeo e Giulietta, uniti in una grande mostra. Due miti universali, fondamentali per il costituirsi dell’identità della Verona ottocentesca, che si nutrì in parallelo della presenza storicamente fondata di Dante alla corte di Cangrande e di quella immaginaria dei due sfortunati amanti, creati nella cornice di un Trecento cortese e poi resi immortali da William Shakespeare.
In mostra, opere d’arte e testimonianze storiche dal Trecento all’Ottocento, ovvero tra il momento del compiersi storico delle vicende e il secolo del loro revival ideale.
Dal 7 Maggio 2021 al 3 Ottobre 2021 a Verona, Galleria d’Arte Moderna A. Forti, Museo di Castelvecchio, altre sedi.

Turandot e l’Oriente fantastico di Puccini, Chini e Caramba
La mostra della Fondazione Museo del Tessuto è un omaggio alla storia del teatro lirico e dell’arte del primo ventennio del Novecento, la cui scena artistica, letteraria e musicale fu pervasa dal fenomeno dell’Orientalismo.
L’esposizione è il frutto di un lungo e accurato lavoro di ricerca compiuto dal Museo sullo straordinario ritrovamento di un nucleo di costumi e gioielli di scena risalenti alla prima assoluta della Turandot di Puccini e provenienti dal guardaroba privato del grande soprano pratese Iva Pacetti.
Dal 22 maggio al  21 novembre 2021 al Museo del Tessuto di Prato

Monet e gli impressionisti
60 capolavori provenienti dal museo parigino Marmottan Monet appartenenti a Monet, Renoir, Degas, Manet, Alfred Sisley, Pissarro.
Dal 29 agosto al 21 febbraio 2021 a Palazzo Roverella, Rovigo

VEDERE LA MUSICA. L’arte dal Simbolismo alle avanguardie
Le relazioni, gli intrecci e le corrispondenze tra l’elemento musicale e le arti visive.
A partire dall’affermazione, alla fine del XIX secolo, in tutta Europa, di un filone pittorico ispirato alle opere di Richard Wagner.
Nel 1902 la Secessione di Vienna dedica una mostra a Ludwig van Beethoven. Con l’arrivo delle avanguardie, poi, soprattutto dagli anni Dieci del Novecento, i suoni di Johann Sebastian Bach diventano modello e paradigma per la pittura di Vasilij Kandinskij, Paul Klee, František Kupka, Félix Del Marle, Augusto Giacometti e molti altri. E via via, passando per il Cubismo, il Futurismo, il Neoplasticismo, fino al Dada e al Surrealismo, la musica si conferma un riferimento assoluto, divenendo centrale in Kandinskij e Klee, non meno che per altri protagonisti delle avanguardie europee. Esempi emblematici di questa “fusione delle arti” creano una mostra-spettacolo di assoluto fascino.
L’inizio della mostra non ha ancora una data definitiva. Fino al 4 Luglio 2021 a Palazzo Roverella, Rovigo

Robert Doisneau
Il più bel bacio della storia della fotografia? Impossibile, certo, stabilirlo.
Ma è certo che un posto sul podio spetta all’immagine di questa giovane coppia, indifferente alla folla dei passanti e al traffico della place de l’Hôtel de Ville di Parigi.
L’autore è Robert Doisneau, il grande maestro della fotografia cui Palazzo Roverella renderà omaggio nell’autunno 2020 attraverso una mostra originale, capace di rivelare al pubblico delle opere la cui vocazione è, appunto, catturare momenti di felicità come questo.
Dal 26 Settembre 2021 al 31 Gennaio 2022 a Palazzo Albergati, Bologna.

Inferno
La grande mostra, curata da Jean Clair, per le celebrazioni del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri.
Le 10 sale delle Scuderie illustreranno il viaggio dantesco nelle sue rappresentazioni succedutesi nei secoli, dalle opere medievali, con la loro iconografia strutturata e orrifica, al Rinascimento e al Barocco, dal tormento delle tele romantiche alle interpretazioni psicoanalitiche del Novecento.
Dal 5 ottobre 2021 al 9 gennaio 2022 presso le Scuderie del Quirinale, Roma.

mostre Forlì

Mostre in corso

Questa è la lista delle mostre da vedere in Italia nel 2021 e degli eventi in corso oppure che chiuderanno a breve.
Attenzione alle date per non perderti gli eventi interessanti.

Van Gogh. I colori della Vita
Le opere di van Gogh provenienti da vari musei prestatori, con al primo posto il Kröller-Müller Museum e il Van Gogh Museum. La mostra ha l’ambizione di inserire Van Gogh nel flusso del suo tempo, nella precisa relazione con altri artistiche che per lui hanno contato.
Un’esposizione che dunque non si ferma a una visione esclusivamente monografica, ma presenta l’opera del grande artista olandese con tanti approfondimenti non così usuali da vedersi, e in questo modo colloca quell’opera meravigliosa entro non abituali confini. Dai due anni nelle miniere del Borinage in Belgio, al tempo nel Brabante olandese, fino agli anni francesi che la mostra indaga in modo approfondito.
Fino all’11 aprile 2021, Centro San Gaetano, Padova

I Macchiaioli. Capolavori dell’Italia che risorge
In mostra lo spirito dell’Italia appena nata in scene di vita vera, dipinte dai maestri
Paesaggi dipinti all’aria aperta, ritratti di uomini e donne, scene di vita vera, la rappresentazione del disagio sociale, raccontati con tocchi di colore e sorprendenti giochi di chiaroscuro da artisti come Giovanni Boldini, Giovanni Fattori, Silvestro Lega e Telemaco Signorini, Vincenzo Cabianca e Federico Zandomeneghi.
Fino al 18 aprile 2021 a Palazzo Zabarella, Padova.

Bacon | mostre Treviso

Archivio mostre

L’archivio con le mostre già terminate e i link per approfondire gli eventi e saperne di più sugli artisti più interessanti del panorama dell’arte contemporanea.

Nel segno di Modigliani
Il 2020 era l’anno del centenario della scomparsa di Modigliani e l’Istituto Amedeo Modigliani aveva preparato una mostra per conoscere la sua vita e ammirare le sue opere.
La pandemia non ha permesso l’allestimento della mostra e il progetto è diventato virtuale.
Il web ha permesso di creare un luogo ideale dove raccogliere i dipinti, le fotografie e gli oggetti dell’artista, raccontando le persone che li hanno ispirati, i ricordi, le donne, gli amici, gli affetti.
Accompagnata dalle celebri note delle “Gymnopedie” di Erik Satie, la mostra si sviluppa in otto stanze tematiche nell’atelier virtuale allestito nella casa di Grugua in Sardegna, appartenuta al padre, Flaminio Modigliani, dove Amedeo passava le sue estati.
Guidato da brevi video con voci narranti che raccontano periodi e aspetti della vita dell’artista, le sale raccolgono oltre sessanta dei suoi dipinti tra ricordi, foto e oggetti quotidiani. Ogni opera può essere ingrandita ed è accompagnata da didascalie, commenti tecnici, riferimenti storici.
Istituto Amedeo Modigliani, Roma

Mostre da vedere in Italia a gennaio 2021

Palazzo Roverella | mostre Rovigo
Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *