Avanguardia Russa

Alexander Rodchenko

Quando mi viene proposto di andare a visitare una mostra sulle Avanguardie Russe, come quelle in corso a Villa Manin di Passariano(Udine), non sono immediatamente colta da entusiasmo.
Solitamente ci metto un po’ a ricercare nella mia memoria un artista o un’opera che sia un punto di riferimento preciso per un’epoca che non conosco benissimo.
In realtà un’immagine che riassuma il periodo delle Avanguardie Russe, perché fu una stagione di sperimentazioni e ricca di personalità creative che vissero in quella che era la Russia prima dell’Unione Sovietica, che quando arrivò travolse e fermò un flusso incessante di correnti artistiche e connessioni tra le arte, artigianato, fotografia e spettacolo.

29x18xbandiera 0inglese.jpg.pagespeed.ic.B4zuCIsWey Azimut/h e una passeggiata con Luca Massimo Barbero 

 

Alexander Rodchenko Girl with a Leica. 1934 Vintage Print Collection of Moscow House of Photography Museum/ Multimedia Art Museum Moscow © A. Rodchenko – V. Stepanova Archive  ©Moscow House of Photography Museum

Alexander Rodchenko. Girl with a Leica. 1934. Vintage Print
Collection of Moscow House of Photography Museum/ Multimedia Art Museum Moscow
© A. Rodchenko – V. Stepanova Archive ©Moscow House of Photography Museum

A Villa Manin dal 7 marzo al 28 giugno, le mostre sono due e danno vita ad un percorso alla scoperta di una stagione irripetibile, fatta di sperimentazioni, rivoluzioni e confronti.
Le ho viste e devo dire che non credevo fossero così coinvolgenti!
Qui potrete conoscere le diverse anime dell’arte sperimentale russa e la storia di un uomo, George Costakis, che sfidando i divieti del regime stalinista riuscì a collezionare, salvandole, le opere d migliaia di artisti russi dei primi del Novecento.
Inoltre, viene dedicata un’affascinate esposizione ad Aleksandr Rodcenko (1891-1956), che abbandonò la pittura per dedicarsi completamente alla fotografia, rinnovandola.
Tra le due mostre, quest’ultima è per me la più bella perché offre uno spaccato significativo della Russia degli anni Venti e Trenta. Qui si trovano i volti, le mode, le architetture, gli ideali di allora e rappresentati con un linguaggio nuovo. Due mostre che sono un evento praticamente irripetibile.

Alexander Rodchenko Pioneer-Trumpet Player. 1930 Vintage Print Collection of Moscow House of Photography Museum/ Multimedia Art Museum Moscow © A. Rodchenko – V. Stepanova Archive  ©Moscow House of Photography Museum

Alexander Rodchenko
Pioneer-Trumpet Player. 1930
Vintage Print
Collection of Moscow House of Photography Museum/ Multimedia Art Museum Moscow
© A. Rodchenko – V. Stepanova Archive
©Moscow House of Photography Museum

Ljubov’ Popova Ritratto cubo-futurista (R), 1915 Olio su cartone,  59,5 x 41,6 cm Museo Statale d’Arte contemporanea di Salonicco – Collezione Costakis  ©State Museum of Contemporary Art – Costakis Collection, Thessaloniki

Ljubov’ Popova
Ritratto cubo-futurista (R), 1915
Olio su cartone,
59,5 x 41,6 cm
Museo Statale d’Arte contemporanea di Salonicco – Collezione Costakis
©State Museum of Contemporary Art – Costakis Collection, Thessaloniki

Aleksej Morgunov Figura in piedi. Pilota, 1913 Olio su tela,  72,2 x 44,2 cm Museo Statale d’Arte contemporanea di Salonicco – Collezione Costakis  ©State Museum of Contemporary Art – Costakis Collection, Thessaloniki

Aleksej Morgunov
Figura in piedi. Pilota, 1913
Olio su tela,
72,2 x 44,2 cm
Museo Statale d’Arte contemporanea di Salonicco – Collezione Costakis
©State Museum of Contemporary Art – Costakis Collection, Thessaloniki

Kazimir Malevicˇ Ritratto, 1910 circa Gouache su carta, 27,7 x 27,7 cm Museo Statale d’Arte contemporanea di Salonicco – Collezione Costakis  ©State Museum of Contemporary Art – Costakis Collection, Thessaloniki

Kazimir Malevicˇ
Ritratto, 1910 circa
Gouache su carta,
27,7 x 27,7 cm
Museo Statale d’Arte contemporanea di Salonicco – Collezione Costakis
©State Museum of Contemporary Art – Costakis Collection, Thessaloniki

Ivan Kljun Ritratto della moglie dell’artista, 1910 Acquerello, carboncino e matita su carta, 34,2 x 29,1 cm Museo Statale d’Arte contemporanea di Salonicco – Collezione Costakis  ©State Museum of Contemporary Art – Costakis Collection, Thessaloniki

Ivan Kljun
Ritratto della moglie dell’artista, 1910
Acquerello, carboncino e matita su carta,
34,2 x 29,1 cm
Museo Statale d’Arte contemporanea di Salonicco – Collezione Costakis
©State Museum of Contemporary Art – Costakis Collection, Thessaloniki

Alexander Rodchenko Varvara Stepanova. 1928 Vintage Print Collection of Moscow House of Photography Museum/ Multimedia Art Museum Moscow © A. Rodchenko – V. Stepanova Archive  ©Moscow House of Photography Museum

Alexander Rodchenko
Varvara Stepanova. 1928
Vintage Print
Collection of Moscow House of Photography Museum/ Multimedia Art Museum Moscow
© A. Rodchenko – V. Stepanova Archive
©Moscow House of Photography Museum

INFO
Avanguardia Russa.
Capolavori dalla Collezione Costakis.
Aleksandr Rodčenko, Fotografia.
Villa Manin di Passariano (Udine)
Dal 7 marzo al 28 giugno 2015

LINK
Villa Manin – http://www.villamanin-eventi.it/

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *