Rules of Engagement: Mark Jenkins and Rero a Milano

RULES OF ENGAGEMENT: MARK JENKINS AND RERO A MILANO

Wunderkammern inizia la nuova stagione artistica della sede milanese con la mostra Rules of Engagement degli artisti Mark Jenkins e Rero.

Mark Jenkins (USA, 1970) è famoso per le sue sculture iperrealistiche di persone, animali e oggetti inserite nello spazio urbano.

Il lavoro di Rero (Francia, 1983) si situa a metà tra l’arte urbana e l’arte concettuale, ed è basato sul linguaggio.
A Milano, i due artisti presentano l’evoluzione della loro ricerca artistica in relazione al tema: Rules of Engagement.
Ho rivolto ai due artisti qualche domanda, per comprendere meglio il loro lavoro e le ragioni della mostra di Milano. Ecco cosa mi hanno detto e vi anticipo che dovrò andare a vedere la mostra per capirne di più 😉

Rero | arte contemporanea

“Room service”. Rero’s intervention at Reggia di Caserta.

Caterina Art post Blog: Mark, le tue opere popolano le città. Fanno sorridere, fanno pensare e catturano l’attenzione.
Quali sono le tue ispirazioni?
Mark Jenkins: L’aria.
Caterina ApB: Come definiresti il tuo stile?
Mark Jenkins: Mi piacciono i mobili di metà secolo, la tassidermia (per chi non lo sapesse, si tratta di una tecnica di conservazione degli animali morti e destinati ai musei di storia naturale). Mi piace il nero perché nasconde lo sporco.
Ho 5 ragazze avvolte nel loro bozzolo nell’intercapedine sotto la casa. Odio le luci intense. Questo è il mio stile.
Caterina ApB: Rero, il tuo lavoro si basa sulle parole e sullo spazio reale che queste occupano.
Quando hai cominciato a lavorare con il linguaggio e quali artisti ti hanno ispirato?
Rero: Per quanto riguarda l’arte contemporanea Tania Mouraud e in generale mi ispiro al concetto di “Doppio legame” di Paul Watzlawick.
Caterina ApB: Come definiresti il tuo stile?
Rero: Art In Situ.
Mark Jenkins | arte contemporanea

This is an intervention by Mark Jenkins in San Sebastian, Spain, 2017.

RULES OF ENGAGEMENT: LA MOSTRA

Rules of Engagement sono le regole di ingaggio, ovvero direttive emanate da un’autorità militare che specificano le circostanze, le condizioni e i limiti sotto i quali le forze possono combattere col nemico.
Allo stesso tempo, l’engagement (in italiano “fidanzamento”) è anche l’accordo formale a sposarsi.
Rules of Engagement riunisce gli estremi delle emozioni, odio e amore.
Da un lato, è un processo che legittima e autorizza la violenza e l’atto di uccidere. Dall’altro lato, valida e ufficializza una relazione esistente basata sul più puro dei sentimenti.
A partire da questi concetti, gli artisti esplorano i meccanismi della formalizzazione delle emozioni nella nostra cultura contemporanea.
In mostra saranno presentati una serie di lavori a tecnica mista ed alcune installazioni sviluppate a quattro mani dai due artisti.

INFO
Mark Jenkins e Rero
Rules of Engagement
20 settembre – 28 ottobre 2017

WUNDERKAMMERN
Via Ausonio 1A, Milano
ENTRATA LIBERA

LINK
www.wunderkammern.net

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *