Arte contemporanea mostre Giugno 2018: le mostre da non perdere

ARTE CONTEMPORANEA: LE MOSTRE DA NON PERDERE A GIUGNO

Arte contemporanea mostre giugno. Come ogni mese ecco gli eventi per gli appassionati di arte contemporanea che Alice Traforti ha selezionato andando a spulciare tutte le proposte della Gallerie italiane 😉

Arte contemporanea mostre giugno: le mostre da vedere 

Buongiorno amici del contemporaneo, siete pronti per le prime 5 mostre dell’estate?
Prendetevi una piccola pausa e rinfrescatevi le idee con l’arte contemporanea!

2 inaugurazioni:

  • una collettiva di fotografia
  • arte concettuale degli anni ’70

3 esposizioni:

  • una residenza d’artista
  • 2 artisti di fama internazionale
  • un’artista versatile e poliedrica

INAUGURAZIONI: ARTE CONTEMPORANEA GIUGNO 2018

Nobuyoshi Araki

Nobuyoshi Araki, Geisha, fotografia, 39,5 x 58,5 cm

  • Photoconceptual – La Fotografia Concettuale fra Arte e Ironia
    a cura di Roberto Mutti

In occasione della Milano Photo Week, la galleria presenta una collettiva di 20 artisti
internazionali della fotografia.
“[…] una mostra sul potere delle immagini, sulla loro capacità di rivelare la bellezza
nascosta e di invitarci a credere in un mondo diverso nato dal convergere di tanti diversi e inaspettati punti di vista.”

Artisti in mostra: Araki, Joseph Beuys, Giuseppe Chiari, Gino De Dominicis, Giuseppe
Desiato, Harold Eugene Edgerton, Elliott Erwitt, Luigi Ghirri, Ettore Innocente, Mimmo
Jodice, Ketty La Rocca, Deana Lawson, Carlo Maria Mariani, Elio Mariani, Verita
Monselles, Hermann Nitsch, Luigi Ontani, Giulio Paolini, Emilio Prini, Sandy Skoglund.

Opening: lunedì 04 giugno – dalle ore 14.00
Quando: fino al 24 giugno 2018
Dove: CONCEPTUAL arte contemporanea, Milano

Aldo Tagliaferro

Aldo Tagliaferro: MEMORIA–IDENTIFICAZIONE – in una variabilità
temporale (Particolare “Identificazione mnemonica”), 1972 – riporto fotografico su tele
emulsionate, 92x180cm – courtesy Osart Gallery Milano

  • Aldo Tagliaferro. Memoria-Identificazione
    a cura di Alberto Zanchetta

In collaborazione con l’Archivio Aldo Tagliaferro (Parma), la retrospettiva pone in luce un nucleo di 5 opere degli anni ’70 selezionate dal ciclo “MEMORIA-IDENTIFICAZIONE – in
una variabilità temporale”, tra cui un’installazione monumentale di ben 9 metri.
Obiettivo di questa mostra è permettere di comprendere dal punto di vista filologico la
completa e complessa progettualità di uno dei grandi protagonisti dell’arte concettuale
all’interno del panorama internazionale.
“La sua ricerca, oltre ad esaminare criticamente eventi del contesto sociale, dagli anni
Settanta in poi si orienta verso una direzione più specifica del comportamento umano,
sviluppando altresì un’indagine sulla memoria e sull’identificazione che pone in relazione
la realtà con un momento intimistico”.

Opening: giovedì 21 giugno
Quando:
fino al 06 ottobre 2018
Dove:
Osart Gallery, Milano


ALTRE MOSTRE DA VEDERE IN GALLERIA: ARTE CONTEMPORANEA A MILANO, BOLOGNA E LIVORNO

César Meneghetti

César Meneghetti – BELOVED ONES #02 – Veneto

  • César Meneghetti – BELOVED ONES #02 – Veneto
    a cura di Carlo Sala

La mostra è frutto di due settimane di ricerche, incontri ed esplorazioni del territorio veneto
che l’artista brasiliano César Meneghetti ha effettuato indagando le tracce tangibili dei
propri antenati italiani e quelle immateriali radicate nella propria persona.
Sono esposte installazioni con i reperti ritrovati, video d’artista realizzati in loco, fotografie
come archivio e memoria interiore.

Quando: fino al 30 luglio 2018
Dove: CreArte Studio, Oderzo (TV)

DANIEL BUREN

DANIEL BUREN Photo-souvenir: ‘Une diagonale pour un périmètre’ 1970-
2017, work in situ, PANTONE Green C adhesive vinyl large 8,7 cm on white wall ANISH
KAPOOR ‘Untitled’ 2016, alabaster, 100 x 79 x 67 cm – Exhibition view ‘CONTINUA
SPHÈRES ENSEMBLE’ 2017, LE CENTQUATRE-PARIS. Photo: Oak Taylor-Smith

  • Daniel Buren & Anish Kapoor

Con la mostra Daniel Buren & Anish Kapoor Galleria Continua rende omaggio a due delle figure più significative del panorama artistico internazionale, artisti che con le loro opere
hanno profondamente segnato l’arte tra il XX e il XXI secolo.
La mostra vede per la prima volta Daniel Buren e Anish Kapoor impegnati nella realizzazione di un’opera a quattro mani.
Il percorso espositivo, costruito attraverso un dialogo tra le opere dei due autori, ci
accompagna fino nella platea del cinema-teatro dove è allestita l’opera site specific
appositamente realizzata dai due artisti per questa mostra. (dal comunicato stampa)

Quando: fino al 02 settembre 2018
Dove: Galleria Continua, San Gimignano (SI)

Rebecca Horn

Rebecca Horn, Passing the Moon of Evidence, 2018, installation view

  • Rebecca Horn – Passing the Moon of Evidence

“Artista versatile e poliedrica, Rebecca Horn ha sperimentato, nel corso della sua lunga
carriera, i molteplici linguaggi dell’arte. La scultura, la pittura, il disegno, l’installazione, la
fotografia, il cinema, la performance sono i mezzi espressivi con cui conduce da sempre le
sue ricerche in modo innovativo.
Saranno esposte sei nuove sculture meccaniche di grandi e medie dimensioni e disegni di
vario formato in cui la Horn continua a indagare i temi profondi dell’esistenza umana,
l’agire del tempo, l’energia del cosmo.” (dal comunicato stampa)

Quando: fino al 10 settembre 2018
Dove: Studio Trisorio, Napoli


MOSTRE IN CHIUSURA: GIUGNO 2018

A giugno hai ancora tempo per visitare:

  • Bruno Munari – Creatore di forme
    fino al 23 giugno da 10am Art, Milano
  • Ben Patterson – How to be happy
    fino al 09 giugno alla Gian Marco Casini Gallery, Livorno
  • Gianfranco Pardi: Autoarchitettura
    fino al 08 giugno da Cortesi Gallery, Milano

Puoi trovare gli approfondimenti sulle mostre in chiusura appena elencate, e su quelle che
proseguono, nei link alle esposizioni di aprile 2018 e maggio 2018.

Buona arte a tutti!
Alice
Post a cura di: Alice Traforti.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *