Musei di Firenze da vedere: i consigli su quali visitare

musei di Firenze da vedere

MUSEI DI FIRENZE DA VEDERE: I CONSIGLI SU QUALI VISITARE

Quali sono i musei di Firenze da vedere e quali non puoi assolutamente perderti?
La risposta a questa domanda non è facile perchè i musei di Firenze sono tanti e tutti conservano capolavori incredibili.
Ho deciso allora di fare una lista dei musei che tutti dovrebbero vedere almeno una volta nella vita, con i consigli utili per chi visita la città per la prima volta oppure per chi torna a Firenze di nuovo.
E tu, hai già visitato Firenze e qual è il museo che ti è rimasto nel cuore?

Musei di Firenze da vedere

Galleria degli Uffizi | museo Firenze

Galleria degli Uffizi

La storia di Firenze è tutta nei suoi palazzi, nei suoi musei e nelle collezioni d’arte che, in molti casi, non hanno mai lasciato la città e sono qui da secoli.
Ecco i musei di Firenze che secondo me dovresti vedere assolutamente.

MUSEI DI FIRENZE DA VEDERE SE VISITI LA CITTA’ PER LA PRIMA VOLTA

Galleria degli Uffizi
Se pensi ai musei di Firenze da vedere sono sicura che ti viene in mente subito la Galleria degli Uffizi.
D’altronde è uno dei musei più famosi al mondo, con una collezione strepitosa di capolavori: dai dipinti di Botticelli alle opere di Leonardo da Vinci, per citarne solo due, questo è il museo dei sogni di ogni appassionato d’arte e di chiunque ami la bellezza.
Se visiti Firenze per la prima volta è d’obbligo il tuo ingresso agli Uffizi, ma se torni altre volte in città potresti non resistere a rimanere fuori perchè una sola visita non basta!
A proposito dell’ingresso, ti ricordo che è consigliabile prenotare i biglietti degli Uffizi per evitare la fila all’ingresso.
Per quanto riguarda cosa vedere, invece, ti elenco solo i quattro capolavori imperdibili degli Uffizi, ma ovviamente una volta dentro resterai affascinato dalla quantità di opere custodite:

  • La Primavera di Sandro Botticelli
  • La Medusa di Caravaggio
  • Il Tondo Doni di Michelangelo Buonarroti
  • La Venere di Urbino di Tiziano Vecellio

Palazzo Pitti e Giardino di Boboli
L’altro grande contenitore di capolavori a Firenze è Palazzo Pitti.
Un palazzo immenso a pochi passi da Ponte Vecchio, teatro della storia di Firenze e contenitore non di uno ma di tanti musei.
Se vuoi conoscere la storia di Firenze questo è il palazzo che devi visitare assolutamente.
Dalla Galleria Palatina con una collezione di dipinti del XVI e XVII secolo agli Appartamenti Reali con gli arredi del XIX secolo fino al Museo della Moda e del Costume che ripercorre la storia degli ultimi 300 anni. Questi sono tre dei tanti musei che si trovano a Palazzo Pitti di cui fa parte anche il Giardino di Boboli, da cui puoi ammirare la città di Firenze immerso in una galleria d’arte a cielo aperto con statue, fontane, grotte, laghetti e un anfiteatro.

Galleria dell’Accademia
Tra i musei di Firenze da vedere la Galleria dell’Accademia non può mancare.
Questo museo contiene molte opere ma ce n’è uno che, da solo, vale il biglietti d’ingresso: il David di Michelangelo.
Qui, infatti, si può ammirare la scultura che è unanimemente considerata la più perfetta della storia dell’arte e che originariamente si trovava davanti a Palazzo Vecchio, dove ora c’è una copia.

David di Michelangelo | Galleria dell'Accademia

Il David di Michelangelo alla Galleria dell’Accademia

Museo di Palazzo Vecchio
Le rovine romane, una fortezza medievale e gli affreschi delle stanze rinascimentali. Questo è Palazzo Vecchio, uno dei musei di Firenze in cui chiunque trova qualcosa di interessante e di curioso, dai bambini agli adulti è facile farsi affascinare da questo luogo da cui si possono ammirare i tetti di Firenze.

Per visitare i musei di Firenze senza problemi ti consiglio di prendere in considerazione la prenotazione dei biglietti d’ingresso. Dai un’occhiata ai musei che puoi prenotare subito sulla pagina – Attrazioni a Firenze

MUSEI DI FIRENZE DA VEDERE SE TORNI A VISITARE LA CITTA’ E CERCHI NUOVE IDEE

Sei già stato a Firenze e hai già visitato i musei principali?
Ecco alcune idee per scoprire gli altri musei della città e che, in alcuni casi, sono meno conosciuti dai turisti. Potrai così visitarli con tranquillità, godendoti l’atmosfera antica di Firenze che si percepisce ancora in questi luoghi.

Museo dell’Opera del Duomo
Proprio dietro la Basilica di Santa Maria del Fiore si trova il museo che raccoglie le opere, le sculture gli oggetti e la storia del Duomo di Firenze, del Campanile di Giotto e del Battistero.
Se vuoi capire come Brunelleschi ha costruita la cupola devi entrare in questo museo e osservare i modelli e comprendere la tecnica unica di questo architetto geniale.
All’interno del Museo dell’opera del Duomo ci sono anche le formelle originali della Porta del Paradiso di Ghiberti, la Maddalena di Donatello e alcuni oggetti del Tesoro della Basilica.

 museo opera del duomo | musei firenze

Museo dell’Opera del Duomo di Firenze

Museo Stibbert
Si tratta del museo più affascinante da visitare a Firenze.
La casa museo di Frederick Stibbert, un ricco collezionista ottocentesco di origini inglese, è una collezione di opere incredibile.
Il Palazzo e l’intera raccolta di armi, armature, abiti e oggetti di varie epoche sono state donate da Stibbert alla città di Firenze alla sua morte.
Sono quasi 50 mila i pezzi custoditi dal museo, che è decisamente il luogo più originale da visitare.

Museo delle Cappelle Medicee
Questo è il luogo da visitare se vuoi conoscere meglio l’opera di Michelangelo Buonarroti.
In questo luogo si trovano le tombe della famiglia dei Granduchi di Toscana e la Sacrestia Nuova, fu progettata da Michelangelo.
Qui è sepolto anche Lorenzo il Magnifico.

Museo del Bargello
Se il David di Michelangelo si trova alla Galleria dell’Accademia di Firenze, l’altro famoso David, il David di Donatello, si trova al Museo del Bargello.
Questo è il museo della scultura, delle armi, dei gioielli e delle arti applicate di Firenze.
Dalle opere di Michelangelo a quelle di Benvenuto Cellini, fino ad arrivare alle opere di Giambologna e Luca della Robbia, al Museo del Bargello tutto è strepitoso.

ponte vecchio Firenze

Ponte Vecchio visto dagli Uffizi

LEGGI ANCHE – Musei Firenze: 6 musei bellissimi e poco conosciuti

Condividi su

3 pensieri su “Musei di Firenze da vedere: i consigli su quali visitare

  1. Sono stata diverse volte a Firenze, ma sempre un po’ di corsa; vorrei visitarla e mi emoziono anche solo al pensiero di trovarmi di fronte ad opere come la Primavera del Botticelli agli Uffizi. Mi spaventa però un pochino l’eventuale è probabile mole di gente che potrei trovare: che periodo mi consiglieresti per visitare Firenze e i suoi musei con un minimo di tranquillità? Grazie

    • Firenze è una di quelle città d’arte che non ha stagionalità e quindi è prese d’assalto dai turisti costantemente:
      Tuttavia, secondo me il periodo di Gennaio (dopo le feste natalizie) e Febbraio è il migliore. Inoltre, andare durante la settimana e non nei weekend è ancora meglio. Alcuni musei dal lunedì al Venerdì sono vivibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *