Musei di Venezia da vedere: i consigli su quali visitare

Venezia musei

MUSEI DI VENEZIA DA VEDERE: I CONSIGLI SU QUALI VISITARE

Quali sono i musei di Venezia da vedere e quali sono assolutamente imperdibili?
Questa è una domanda che mi viene rivolta spesso da chi sa che vivo a pochi chilometri da Venezia e i suoi musei li conosco piuttosto bene. Prima di rispondere cerco sempre di capire, però, se chi ha bisogno di sapere quali musei visitare ha già visto Venezia una volta oppure se si tratta del primo viaggio in città.
Per questo ho deciso di scrivere questo post in cui riassumo tutti i consigli su quali sono i musei di Venezia da vedere se visiti la città per la prima volta oppure se torni per ammirarla ancora.

Musei di Venezia da vedere

Palazzo Ducale | Musei Venezia

Palazzo Ducale di Venezia

Il modo migliore per conoscere la cultura e la storia di Venezia è entrare nei suoi musei, che si trovano tutti in antichi palazzi abitati, un tempo, da nobili famiglie oppure in edifici in cui è stata fatta la storia della città.
I musei di Venezia, quindi, non sono semplici contenitori di opere d’arte ma capolavori architettonici che hanno storie da raccontare.
Ecco i musei di Venezia che secondo me dovresti vedere assolutamente.

MUSEI DI VENEZIA DA VEDERE SE VISITI LA CITTA’ PER LA PRIMA VOLTA

Palazzo Ducale e Basilica di San Marco
Non sono un museo unico ma vanno visti insieme, secondo me, perchè rappresentano la storia di Venezia.
All’interno del Palazzo Ducale veniva amministrata la giustizia e la vita politica della città ed era la residenza di chi governava Venezia: il Doge.
La Basilica, invece, che si trova accanto al Palazzo Ducale, era la cappella privata del Doge e il luogo dove si sono sempre svolte le celebrazioni pubbliche più importanti.
Dai capolavori di Tiziano Vecellio, di Tintoretto e di Veronese ai mosaici della Basilica, la visita ti permette di scoprire la storia di Venezia e dei suoi protagonisti.
Inoltre visitando Palazzo Ducale potrai attraversare il Ponte dei Sospiri e scoprire che in una parte del palazzo era usata come prigione, dove ancora sono visibili le celle in cui furono reclusi Giacomo Casanova e Silvio Pellico.

Museo Correr
In Piazza San Marco, di fronte alla Basilica di San Marco, si trova il museo nato nel 1830 per volere del nobile veneziano Teodoro Correr, che ha donato alla città il suo Palazzo e la sua collezione di opere d’arte e documenti.
Se vuoi scoprire la storia dell’arte veneziana e ammirare le opere realizzate dagli artisti veneziani più famosi, questo è il museo che devi visitare assolutamente.
Al suo interno si trovano le sculture di Canova, le opere di Giovanni Bellini, Tiziano, Tintoretto e di molti altri artisti, mentre le finestre del museo incorniciano il paesaggio più strepitoso del mondo: Piazza San Marco con la sua Basilica e il Campanile.
Per saperne di più prova a leggere il post una domenica al Museo: Museo Correr di Venezia in cui ho raccontato la mia visita al Museo

Gallerie dell’Accademia
All’interno di un complesso di edifici, che un tempo erano la sede di una Chiesa, di un Convento e dell’antica Accademia di Belle Arti, ora si trovano le collezioni di arte veneziana e veneta.
Ti elenco solo i tre capolavori principali, che da soli valgono il biglietto d’ingresso. Ovviamente all’interno del museo troverai molto altro.

  • Miracolo dello schiavo di Tintoretto
  • Convito in Casa di Levi di Veronese
  • Le nove tele con le Storie di sant’Orsola di Vittore Carpaccio
  • La Tempesta di Giorgione

Ca’Rezzonico – Museo del Settecento veneziano
In un Palazzo che si affaccia sul Canal Grande si trova il museo che custodisce le opere del Settecento e che raccontano il periodo artistico più entusiasmante per Venezia.
L’edificio apparteneva alla famiglia Rezzonico e uno dei suoi membri divenne Papa Clemente XIII proprio nel Settecento, quindi il Palazzo rappresenta appieno quell’epoca.
Sono però le opere di Canaletto, di Giandomenico Tiepolo, di Pietro Longhi e molti altri artisti a far entrare di diritto questo luogo nella lista dei musei di Venezia da vedere assolutamente.

Per visitare i musei di Venezia senza problemi ti consiglio di prendere in considerazione l’acquisto della Museum Pass Venezia, che è valida per l’ingresso al Palazzo Ducale, al Museo Correre e a Ca’Rezzonico, oltre che ad altri musei bellissimi di Venezia.

Musei di Venezia

MUSEI DI VENEZIA DA VEDERE SE TORNI A VISITARE LA CITTA’ E CERCHI NUOVE IDEE

Sei già stato a Venezia e hai già visitato i musei principali?
Ecco alcune idee per scoprire i musei della città più insoliti e affascinanti, che in alcuni casi in pochi conoscono.

Collezione Peggy Guggenheim 
Questo è il museo che ci ricorda di quanto lo spirito di Venezia sia sempre rivolto al futuro.
Il museo si trova in quella che fu la residenza della collezionista Peggy Guggneheim, che scelse un palazzo incompiuto che si affaccia sul Canal Grande per esporre la sua raccolta di opere, che costituiscono la raccolta di opere del primo Novecento più completa al mondo ma che si estende a tutto il secolo breve.
Attraversando le sale di questo museo si ripercorre la storia dell’arte del Novecento, da Picasso a Kandinsky, da Mondrian a Pollock, fino ad arrivare a Bacon e Warhol.

Museo Peggy Guggenheim | Musei Venezia

Collezione Peggy Guggenheim Venezia

Museo di Palazzo Mocenigo
Si tratta del museo più affascinante da visitare a Venezia.
Un luogo che ricostruisce in modo suggestivo la storia del costume, della moda e dell’arte della profumeria veneziana.
Tra arredi settecenteschi, tessuti e ricami, accessori e abiti, boccette e contenitori per le essenze, questo museo ti lascerà addosso il profumo di Venezia.

Museo Fortuny
In un palazzo del Quattrocento si trova il museo dedicato a Mariano Fortuny, che alla fine dell’Ottocento decise di vivere e lavorare qui, creando uno straordinario atelier per la creazione e la stampa di abiti e tessuti in seta e velluto.
Il museo conserva le opere e le testimonianze di quello che fu Fortuny e della sua creatività, che lo portò ad essere pittore, scultore, scenografo, fotografo, designer di moda.

Museo del Vetro
Questo museo si trova nell’isola di Murano, il luogo dove da secoli si produce un vetro unico al mondo.
Il Museo del Vetro è collocato all’interno di un palazzo gotico, che nel 1861 è diventato l’edificio in cui si racconta la storia dell’arte vetraria e degli artisti che, nei secoli, hanno realizzato oggetti in vetro che hanno fatto la storia di questo materiale antichissimo.

Museo Vetro | Museo Venezia

Museo del Vetro a Murano

LEGGI ANCHE – Cosa vedere a Venezia: i musei, le mostre e i luoghi che dovresti visitare

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *