Magnum: i primi settant’anni di Magnum Photos

Marilyn | Magnum Photos

USA. Nevada. US actress Marilyn MONROE on the Nevada desert going over her lines for a difficult scene she is about to play with Clarke GABLE in the film “The Misfits” by John HUSTON. 1960 / Magnum Photos

MAGNUM PHOTOS: I PRIMI SETTANT’ANNI DI MAGNUM

Nel 1947, esattamente settant’anni fa, sulla terrazza del Museo dArte Moderna di New York, nacque l’agenzia fotografica Magnum.
Si realizzava un progetto ideato da Robert Capa durante la guerra civile spagnola e discusso con altri fotografi come Henri Cartier-Bresson, George Rodger, David Seymour e William Vandivert.

Salvador DALI | Magnum Photos

Spanish painter Salvador DALI. “Dali Atomicus.” 1948 / Magnum Photos

Numerose sono le iniziative nel mondo per festeggiare il settantesimo anniversario di Magnum Photos, e anche in Italia tre città partecipano alle celebrazioni: Torino, Cremona e Brescia.

Perché è nata la Magnum Photos

Con la creazione di Magnum Photos l’obiettivo dei fondatori era di salvaguardare il lavoro del fotografo, rispettando la sua dignità professionale, sia dal punto di vista etico che da quello economico.
Si costituì quindi un gruppo per fare in modo che i fotografi fossero i proprietari del loro lavoro, decidendo insieme su quali progetti lavorare e proponendo alle testate i propri servizi mantenendo i diritti sui negativi.

Lavorare nell’agenzia Magnum permise a molti di loro di concentrarsi su aree specifiche: Cartier-Bresson scelse l’Asia per i suoi scatti, Seymour si concentrò sull’Europa, Rodger sull’Africa, mentre Capa fu sempre pronto a partire ovunque c’era un conflitto da raccontare.
LEGGI ANCHE: il post dedicato alla mostra “Magnum sul set”, che ha raccontato il rapporto tra i grandi fotografi e il cinema.

Da quel giorno del 1947, le immagini di Magnum hanno cambiato il modo di raccontare la storia del mondo e ancora oggi Magnum, con le sue sedi a New York, Parigi, Londra e Tokyo resta la fonte più autorevole di immagini.

Attualmente sono molti i fotografi che lavorano per la Magnum, tra questi forse il più famoso è Steve McCurry.

James Dean | Magnum Photos

USA. New York City. 1955. James DEAN haunted Times Square. For a novice actor in the fifties this was the place to go. The Actors Studio, directed by Lee STRASBERG, was in its heyday and just a block away / Magnum Photos

Erich Lessing | Magnum Photos

Erich Lessing: German Border Patrol at maneuvers, Coburg, Germany, 1953 copy: © Erich Lessing / Magnum Photos

Tokyo | Magnum Photos

JAPAN. Tokyo. Courtyard of the Meiji shrine. 1951 / Magnum Photos

Gli eventi per festeggiare i settant’anni di Magnum Photos IN ITALIA

A Torino, Camera – Centro Italiano per la Fotografia, la mostra L’Italia di Magnum. Da Cartier-Bresson a Pellegrin (2 marzo – 21 maggio 2017),

Al Museo del Violino di Cremona, “Life – Magnum. Il fotogiornalismo che ha fatto la storia (4 Marzo – 10 Giugno 2017).

A Brescia dal 7 marzo, prenderà vita la prima edizione di “Brescia Photo Festival 2017” dove Magnum sarà raccontata da mostre e proiezioni.

Le mostre che celebrano Magnum nel mondo

Parigi – Magnum Photos nella metropolitana di Parigi
Dal 28 febbraio 2017, le foto Magnum saranno esposte all’interno delle 11 stazioni della metropolitana di Parigi.

New York – All’inizio Magnum: On & A New York
Una mostra con alcune delle prime fotografie dell’agenzia scattate nella città di New York.
29 marzo 2017 – 28 apr 2017
Il National Arts Club, Grande Galleria, 15 Gramercy Park South, New York, NY, 10003

Londra – Swap di David Hurn
Una selezione di immagini di David Hurn.
Photo London, The Embankment Gallery West. Somerset House (Londra)

Related Post

Condividi su

2 pensieri su “Magnum: i primi settant’anni di Magnum Photos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *