Villa Borghese, 5 cose da sapere su un luogo di Roma favoloso

Fontana Venere | Villa Borghese | roma

Image source: studioarchihouse.wordpress.com

VILLA BORGHESE, 5 COSE DA SAPERE SU UN LUOGO FAVOLOSO DI ROMA

Villa Borghese è il terzo parco pubblico più grande di Roma.
Si estende per circa 80 ettari e occupa gran parte del quartiere Pinciano e una piccola parte del rione Campo Marzio.

Si tratta di una superficie immensa, all’interno della quale vi sono edifici di vario tipo e che hanno funzioni diverse, inoltre l’area verde comprende giardini all’italiana e all’inglese, fontane e laghetti.

Le 5 cose da sapere su Villa Borghese a Roma.

LEGGI ANCHE: Fontane di Roma – 5 cose da sapere.

1.

Villa Borghese e il suo parco furono progettati nel 1605 su commissione del cardinale Scipione Borghese, nipote di Papa Paolo V.
Il desiderio del cardinale era di realizzare una villa con il più grande giardino costruito dai tempi antichi e, infatti, si trattò del primo nel suo genere a Roma.

2.

Il progetto del giardino di Villa Borghese fu imitato in altre dimore di Roma, come Villa Doria Pamphilj e Villa Ludovisi.
Nel XIX secolo il principe Camillo Borghese riunì la sua collezione d’arte nel Casino Borghese, oggi sede della Galleria e del Museo.

Galleria Borghese | Roma

Image source: Mecenate Palace Hotel.com

3.

Ci sono diverse entrate al parco di Villa Borghese e al suo interno ci sono numerosi edifici, tra cui, segnalo la Galleria Borghese, sede del museo che conserva alcuni dei più importanti capolavori di Bernini, Canova, Tiziano, Raffaello e Caravaggio; la Casina di Raffaello, forse appartenuta proprio all’artista rinascimentale; la Galleria Nazionale d’Arte Moderna che espone dipinti del XIX e XX secolo e che si trova nell’area in cui si tenne l’Esposizione internazionale del 1911, per la quale molte nazioni realizzarono dei padiglioni di gusto Art Nouveau; nella parte nodorientale del parco si trova anche il Bioparco di Roma.

LEGGI ANCHE: Musei gratis a Roma: i musei da visitare gratuitamente tutto l’anno.

4.

In tutto il parco, gli incroci di viali e sentieri sono contrassegnati da statue e fontane, ma tutta l’area è anche disseminata da costruzioni simili ad antiche rovine, tra cui un Tempietto di Diana e un Tempietto di Faustina.

5.

Al centro del parco di Villa Borghes si trova il Lago, il cui ingresso principale è caratterizzato da una copia settecentesca dell’Arco di Settimio Severo.

Villa Borghese | lago | Roma

Image source: ItalyGuides.it

LEGGI ANCHE: Galleria Borghese: biglietti, opere, orari

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *