Mostre arte contemporanea Febbraio 2019: le mostre da non perdere

MOSTRE ARTE CONTEMPORANEA FEBBRAIO 2019: GLI EVENTI DA NON PERDERE

Mostre arte contemporanea Febbraio 2019. Anche questo mese arrivano le mostre selezionate da Alice Traforti, che è andata a spulciare tra gli eventi più interessanti proposti dalle Gallerie italiane 😉

Mostre arte contemporanea Febbraio 2019

Cari amici, siete pronti per la prima art week italiana della stagione?
Sto parlando della kermesse di Bologna che porta una ventata di arte contemporanea
diffusa in tutta la città, dal 31 gennaio fino al prossimo 3 febbraio 2019.
Ma noi non dimentichiamo il consueto appuntamento in galleria in 5 tappe!

#5mostrealmese
#febbraio2019

  • un percorso innovativo che dalla fotografia si apre alla terza dimensione nella
    scultura.
  • una collettiva di 5 giovani pittori provenienti da tutto il mondo, con l'intento di
    causare un felice mal di testa
  • una collettiva di 6 artisti accoppiati in un dialogo sulla storia e sulla cultura visuale
    dell’occidente mediterraneo
  • un giovane scultore di sorprese
  • una riflessione sul senso della pittura ancorata agli anni 60, e il suo sviluppo fino ad
    oggi

5 MOSTRE: ARTE CONTEMPORANEA A ROMA, BOLOGNA, VENEZIA, BRESCIA E MILANO

Davide Bramante

Davide Bramante: My own Rave. S. Sebastiano (Mare-Monti) – courtesy
the artist and Galleria Anna Marra

  • Davide Bramante | Inedite e ideali

“Una ventina in totale le opere esposte, tra scatti realizzati ad hoc per la mostra e
immagini di archivio, oltre a piccole sculture che fanno convergere immagini e
tridimensionalità.
Accanto alle fotografie che ritraggono le città metropolitane di tutto il mondo realizzate con
la tecnica analogica dell’esposizione multipla in fase di ripresa – procedimento che
contraddistingue il lavoro di Davide Bramante da oltre vent’anni – in mostra anche una
serie di opere che rappresentano la recente svolta sperimentale dell’artista.” (dal
comunicato).

Quando: fino al 02 marzo 2019
Dove: Galleria Anna Marra, Roma
Link: 
https://www.galleriaannamarra.com/davide-bramante-inedite-e-ideali


Sofia Silva

Sofia Silva: The Engagement Ring, 2017 – olio e acrilico su tela, cm.25×35 |
Courtesy the artist & P420, Bologna

  • Adrian, George, Peter, Sofia e Tamina

“Adrian, George, Peter, Sofia e Tamina è un’esposizione fortemente convinta del fatto che
la pittura, quella astratta come quella figurativa, vada ben oltre l’immagine e la
rappresentazione. Per questo si è selezionato un gruppo di artisti fortemente process-
based, artisti che giocano la propria intelligenza umana e visiva nell’intuizione e nel tempo
del fare, anche a costo di fare male, di rinunciare alla politezza dell’opera, in favore di una
violenza costruttiva ed emotiva che va oltre il risultato, oltre l’oggetto, e agisce e basta.
[…] Obbiettivo di Adrian, George, Peter, Sofia e Tamina è quello di essere una mostra
difficile, felice di causare un leggero mal di testa (dal comunicato).

Artisti in mostra: Adrian Buschmann, George Rouy, Peter Shear, Sofia Silva, Tamina
Amadyar.

Opening: sabato 02 febbraio – alle 18.30
Quando: visitabile dal 31 gennaio fino al 30 marzo 2019
Dove: P420, Bologna
Link: 
http://www.p420.it/it/mostre/adrian-george-peter-sofia-e-tamina


Ilaria Bignotti | Maria Savarese

Stanze, a cura di Ilaria Bignotti e Maria Savarese

  • Stanze
    a cura di Ilaria Bignotti e Maria Savarese

“I sei artisti presenti in mostra sono stati selezionati in base alla loro sensibilità empatica e
accostati a due a due negli spazi della Galleria, con alcune opere inedite realizzate
appositamente per questo progetto.
Si innesca quindi un dialogo che ruota attorno ai temi della memoria individuale e
collettiva, della persistenza del sapere e della trasformazione dell’immagine, della
resistenza dei materiali rispetto alla resilienza dei linguaggi, in un sollecitante andirivieni
semantico e iconografico che interroga le categorie della storia e della cultura visuali
occidentale e mediterranea.
Da qui il titolo del progetto, Stanze, che infatti suggerisce l’idea di un luogo, quello
espositivo, dove l’opera consapevolmente sosta e abita e al contempo vive e respira,
trasformandosi attraverso lo sguardo e l’interpretazione del fruitore, mutando essa stessa,
tra persistenza e turbolenza dell’immagine, stanzialità e migrazione del suo messaggio.”
(dal comunicato).

Inoltre, nella Project Room sarà esposta fino al 16 marzo “Arzanà” di Marco Maria Zanin.
Artisti in mostra: Bianco-Valente – Donatella Spaziani / Mats Bergquist – Marco Maria
Zanin / Serena Fineschi – Quayola

Opening: sabato 09 febbraio – alle 18.00
Quando: fino al 20 aprile 2019
Dove: Marignana Arte, Venezia
Link: http://www.marignanaarte.it/stanze09-02-20-04-2019/


Ariel Schlesinger

Ariel Schlesinger: At Arm’s Length, 2017 – sandblasted aluminum, lamp oil,
fire, 27×250 cm ca | Courtesy l’artista e Galleria Massimo Minini

  • Ariel Schlesinger, We started with a flame

“C’è qualcosa di piccolo e effimero che si nasconde in mezzo a tonnellate di materia.
Ci sono studio, perizia e ingegno impiegati per costruire qualcosa di monumentale e
grandioso.
Variazioni sulla distruzione e sull’abbandono visti con occhi positivi, trasformati in
costruzione e realizzazione.
Riflessioni su quella bellezza che abbiamo davanti agli occhi tutte le mattine, sulla poesia
che non vediamo, sull’attenzione che perdiamo.
Nata da pensieri e dettagli inaspettati che ci cambiano ogni giorno we started with a flame
è la seconda personale di Ariel Schlesinger alla Galleria Massimo Minini.
A quattro anni di distanza dalla precedente mostra Ariel presenta un triplice progetto che
unisce la costante ricerca sulla trasformazione di un evento da negativo in positivo, lo
sfruttamento di qualcosa di ordinario come possibilità creativa e un’inedita voglia di
confronto con la grande scultura che non perde mai di vista il prezioso valore della
sorpresa.” Massimo Minini

Opening: sabato 09 febbraio – alle 18.00
Quando: fino al 30 marzo 2019
Dove: Galleria Massimo Minini, Brescia
Link: 
http://www.galleriaminini.it/exhibitions/ar/


SANDRO DE ALEXANDRIS

SANDRO DE ALEXANDRIS, 2TS – LL 05, 1967-69, poliestere su tavola,
150x200x27,5 cm

  • SANDRO DE ALEXANDRIS. “1964 – 2018”
    a cura di Alberto Zanchetta

“La Galleria 10 A.M. ART, nella nuova sede di Corso San Gottardo 5, propone una
rivisitazione, sia pure per punti essenziali, del lavoro di Sandro De Alexandris. Un itinerario
di oltre cinquant’anni, i cui fondamenti si trovano in quel particolare clima creativo delle
neo-avanguardie dei primi anni ’60 del ‘900 che rimettevano in discussione, radicalmente,
gli statuti linguistici della poesia e della pittura, così come della scultura e della musica.
[…] Da una riflessione sul senso della pittura e sul suo processo di ridefinizione, rivolta alle
coordinate tempo–spazio–luce che comporta il progetto di cancellazione e di radicale
azzeramento, alla riflessione – ancora sul senso della pittura – che si sviluppa attraverso
l’interrogazione di espansioni cromatiche, effusioni della luce, rivelazioni dello
spazio–tempo interiore, luogo privilegiato del farsi dell’opera.” (dal comunicato)

Opening: giovedì 14 febbraio – alle 17.00
Quando: fino al 11 aprile 2019
Dove: Galleria 10 A.M. ART, Milano
Link: 
https://www.10amart.it/sandro-de-alexandris-exhibition


MOSTRE ARTE CONTEMPORANEA IN CHIUSURA: FEBBRAIO 2019

  • Nelio Sonego – A.r.c.h.u.s. Stessi diversi
    fino al 06 febbraio 2019 da A Arte Invernizzi, Milano
  • Black
    fino al 09 febbraio 2019 da Paolo Maria Deanesi Gallery, Trento
  • no place like home
    fino al 16 febbraio 2019 da Studio La Città, Verona
  • GINA PANE DALLE COLLEZIONI ITALIANE. Opere dal 1968 al 1988
    fino al 23 febbraio 2019 da Osart Gallery, Milano
  • Il disegno politico italiano
    fino al 28 febbraio 2019 da Galleria A plus A, Venezia

MOSTRE ARTE CONTEMPORANEA IN CORSO: FEBBRAIO 2019

  • Isabel Alonso Vega – Senza fuoco
    fino al 09 marzo 2019, da White Noise Gallery, Roma
  • BURRI. CICLI SCELTI dell’opera grafica
    fino al 29 marzo 2019 da Vistamare, Pescara
  • ARTURO MARTINI Magia della ceramica.
    Le terrecotte e le maioliche della collezione Costantino Barile
    fino al 22 aprile 2019 da Galleria d’Arte Contini, Cortina d’Ampezzo (BL)

Puoi trovare gli approfondimenti su queste mostre nei link alle esposizioni di novembre
2018, dicembre 2018 e gennaio 2019.

Arte contemporanea mostre Gennaio 2019: le mostre da non perdere

Arte contemporanea mostre Dicembre 2018: le mostre da non perdere

Arte contemporanea mostre Novembre 2018: le mostre da non perdere

Buona arte a tutti!
Alice

Post a cura di: Alice Traforti.

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *