Mostre arte 2018 Novembre e Dicembre: quello che devi vedere in Italia

MOSTRE ARTE 2018 NOVEMBRE E DICEMBRE: DA VEDERE IN ITALIA

Mostre arte 2018 Novembre e Dicembre da non perdere in Italia, ovvero la lista delle mostre da vedere.

Questa è la lista degli eventi da vedere fino alla fine del 2018.
Ovviamente non si tratta della mappa di tutte le mostre che si svolgono in Italia ma di quello che ritengo più importanti.
Potete aggiungere anche le vostre segnalazioni nei commenti indicando il titolo della mostra, la città in cui si svolge e il link al sito ufficiale oppure al museo che la ospita o che ha fornito approfondimenti.

Per non perdervi tutte le mostre attualmente in corso date un’occhiata anche al post dedicato alle Mostre arte 2018 Settembre: quello che devi vedere in Italia.

Nella sezione dedicata all’arte contemporanea, invece, trovi le mostre che si svolgono principalmente nelle gallerie d’arte.

LORENZO LOTTO. IL RICHIAMO DELLE MARCHE
Palazzo Buonaccorsi, Macerata

  • LORENZO LOTTO. IL RICHIAMO DELLE MARCHE
    La mostra nasce con l’obiettivo di riportare nelle Marche, da varie parti del mondo, le opere che Lorenzo Lotto ha realizzato proprio per le terre marchigiane, mettendole in rapporto con altre testimonianze in grado di illustrare le tappe della carriera dell’artista veneziano.
    La mostra sarà arricchita da 26 opere, non solo di Lotto, ma anche dei suoi allievi e dei suoi più stretti seguaci. 

LEGGI ANCHE – Il Cinquecento – Lorenzo Lotto

QUANDO: 19 ottobre 2018 – 10 febbraio 2019
DOVE: Palazzo Buonaccorsi, Macerata

PICASSO METAMORFOSI
Palazzo Reale, Milano

  • PICASSO METAMORFOSI 
    La mostra è dedicata al rapporto multiforme e fecondo che il genio spagnolo ha sviluppato, per tutta la sua straordinaria carriera, con il mito e l’antichità.
    Si propone, infatti, di esplorare per la prima volta da questa particolare prospettiva il suo intenso e complesso processo creativo.
    Il progetto aggiunge un nuovo tassello al percorso di approfondimento sul grande artista intrapreso da Palazzo Reale nei decenni, un vero e proprio ciclo di mostre su Picasso che ha reso speciale il rapporto tra il maestro spagnolo e Milano.

LEGGI ANCHE – Pablo Picasso: 5 cose da sapere

QUANDO: 18 ottobre 2018 – 17 febbraio 2019
DOVE: Palazzo Reale, Milano

DAL NULLA AL SOGNO. DADA E SURREALISMO DALLA COLLEZIONE DEL MUSEO BOIJMANS VAN BEUNINGEN”
Fondazione Ferrero, Alba

  • DAL NULLA AL SOGNO. DADA E SURREALISMO DALLA COLLEZIONE DEL MUSEO BOIJMANS VAN BEUNINGEN”
    Sono molti capolavori che, avendo avuto finora una circolazione limitatissima, varcano oggi le frontiere e si danno appuntamento alla Fondazione Ferrero. Come spiega il curatore Marco Vallora: «In un meditato e articolato percorso, la Fondazione propone, per il suo biennale appuntamento con la grande arte, ad ottobre, una nuova mostra di ambito internazionale, originale e diversa dalle precedenti. Perché coinvolgerà libri, poesie, riviste, pamphlets di furente polemica reciproca, spezzoni di film, frammenti di musica, legati tutti ai due movimenti, lettere e manifesti, affiancati a tele e sculture innovative e spesso di rottura, di grande suggestione e rilevanza storica».

LEGGI ANCHE – Il Surrealismo: le opere e gli artisti

QUANDO: 27 ottobre 2018 – 25 febbraio 2019
DOVE: Fondazione Ferrero, Alba

OTTOCENTO IN COLLEZIONE. DAI MACCHIAIOLI A SEGANTINI
Castello Sforzesco Visconteo, Novara

  • OTTOCENTO IN COLLEZIONE. DAI MACCHIAIOLI A SEGANTINI.
    La rassegna presenta 80 capolavori di pittura e scultura tutti provenienti da prestigiose raccolte private, di autori quali Giovanni Boldini, Giuseppe De Nittis, Giovanni Fattori, Carlo Fornara, Domenico e Gerolamo Induno, Silvestro Lega, Angelo Morbelli, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Giovanni Segantini, Federico Zandomeneghi, che testimonia l’importanza storica del fenomeno del collezionismo nello sviluppo delle arti in Italia, dall’Unità nazionale ai primi anni del Novecento.

LEGGI ANCHE – Macchiaioli, chi sono e cosa hanno dipinto.

QUANDO: 20 ottobre 2018 – 24 febbraio 2019
DOVE: Castello di Novara

IL SECOLO DEI MUSEI. 100 capolavori dalle residenze imperiali della Russia: Peterhof, Tsarskoe Selo, Gatchina, Pavlovsk
Fondazione Sant’Elia, Palermo

IL SECOLO DEI MUSEI. 100 capolavori dalle residenze imperiali della Russia
I tesori degli Zar in mostra a Palermo. Per la prima volta in assoluto, dalle quattro residenze imperiali russe, oggi trasformate in museo, giungono in contemporanea oggetti, arredi, tele.
E’ la prima volta che questi tesori di valore inestimabile, orgoglio e patrimonio nazionale russo, giungono in Italia. Pezzi unici, straordinari, che riflettono la ricchezza delle ex residenze imperiali, cuore del mondo legato agli Zar. Dipinti, acquerelli, costumi, porcellane, bronzi, mobili, creati dai migliori artigiani di Russia, Italia, Inghilterra, Francia, Cina e altri paesi.

QUANDO: 11 ottobre – 11 dicembre 2018
DOVE: Fondazione Sant’Elia, Palermo

HOKUSAI HIROSHIGE. Oltre l’onda
Museo Archeologico di Bologna

  • HOKUSAI HIROSHIGE. Oltre l’onda.
    La mostra espone, per la prima volta in Italia, una selezione straordinaria di circa 250 opere provenienti dal Museum of Fine Arts di Boston.
    Gli anni trenta dell’Ottocento segnarono l’apice della produzione ukiyoe nota come“immagini del Mondo Fluttuante”. In quel periodo furono realizzate le serie silografiche più importanti a firma dei maestri che si confermarono – qualche decennio più tardi con l’apertura del Paese – come i più grandi nomi dell’arte giapponese in Occidente.

LEGGI ANCHE – Utagawa Kuniyoshi: il visionario del mondo fluttuante

QUANDO: 12 ottobre 2018 – 03 marzo 2019
DOVE: Museo Archeologico, Bologna

ANDY WARHOL
Complesso del Vittoriano, Roma

  • ANDY WARHOL
    Interamente dedicata al mito di Warhol e realizzata in occasione del novantesimo anniversario della sua nascita, la mostra che parte dalle origini artistiche della Pop Art: nel 1962 il genio di Pittsburgh inizia a usare la serigrafia e crea la serie Campbell’s Soup, minestre in scatola che Warhol prende dagli scaffali dei supermercati per consegnarli all’Olimpo dell’arte.

LEGGI ANCHE – Andy Warhol, vita e opere: 5 cose da sapere

QUANDO: 3 ottobre 2018 – 3 febbraio 2019
DOVE: Complesso del Vittoriano,

POLLOCK E LA SCUOLA DI NEW YORK
Complesso del Vittoriano, Roma

  • POLLOCK e la Scuola di New York
    Uno dei nuclei più preziosi della collezione del Whitney Museum di New York: Jackson Pollock, Mark Rothko, Willem de Kooning, Franz Kline e molti altri rappresentati della Scuola di New York irrompono a Roma con tutta l’energia e quel carattere di rottura che fece di loro eterni e indimenticabili “Irascibili”.

LEGGI ANCHE – Jackson Pollock: 10 cose da sapere

QUANDO: 10 ottobre 2018 – 24 febbraio 2019
DOVE: Complesso del Vittoriano, Roma

PAUL KLEE. ALLE ORIGINI DELL’ARTE
Mudec, Milano

  • PAUL KLEE. ALLE ORIGINI DELL’ARTE.
    La mostra presenta un’ampia selezione di opere di Klee sul tema del “primitivismo”, con un’originale revisione di questo argomento che in Klee include sia epoche preclassiche dell’arte occidentale (come l’Egitto faraonico), sia epoche sino ad allora considerate “barbariche” o di decadenza, come l’arte tardo-antica, quella paleocristiana e copta, l’Alto Medioevo; sia infine l’arte africana, oceanica e amerindiana.

QUANDO: 31 ottobre 2018 – 3 marzo 2019
DOVE: Mudec, Milano

LEGGI ANCHE – Mostre a Milano 2019: gli eventi da non perdere

ROMANTICISMO
Gallerie d’Italia e Museo Poldi Pezzoli, Milano

  • ROMANTICISMO
    Le Gallerie d’Italia – Piazza Scala, sede museale di Intesa Sanpaolo a Milano, e il Museo Poldi Pezzoli presentano la prima mostra dedicata al contributo italiano al movimento che ha cambiato la sensibilità e l’immaginario del mondo occidentale nel corso della prima metà dell’Ottocento.

QUANDO: 26 ottobre 2018 – 17 marzo 2019
DOVE: Gallerie d’Italia e Museo Poldi Pezzoli, Milano

LEGGI ANCHE – Il Romanticismo: Le opere e gli artisti

Related Post

Condividi su

2 pensieri su “Mostre arte 2018 Novembre e Dicembre: quello che devi vedere in Italia

  1. Ciao Caterina, sono Giulia di TEDxCastelfrancoVeneto 🙂 spero tu stia bene e da quando ci siamo conosciute leggo con piacere i tuoi articoli!
    Ti volevo far presente che sono stata recentemente a Milano alla mostra su Magritte “Inside Magritte. Emotion exhibition” e mi ha colpito moltissimo, è proprio sui generis, consigliatissima per un’esperienza museale diversa! 😉
    buona domenica

    • Ciao Giulia 🙂 La mostra di Magritte è del tipo “mostra immersa” che di questi tempi vanno tanto di moda. Sai che in tanti mi hanno detto di essere colpiti positivamente da queste mostre? Io in realtà non ho ancora provato l’esperienza. Entro la fine dell’anno però andrò a Milano e, siccome mi hai incuriosita, credo proprio che andrò vedere Magritte 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *