Mostre arte 2018 in aprile: quello che devi vedere in Italia

MOSTRE ARTE 2018 IN APRILE: DA VEDERE IN ITALIA

Mostre arte 2018 in Aprile da non perdere in Italia, ovvero la lista delle mostre da vedere.

Moltissime delle mostre di Primavera in Italia sono dedicate ai grandi artisti.
Per questo motivo in questo elenco delle mostre imperdibili di aprile 2018 ho inserito una selezione degli eventi dedicati ai grandi artisti.

Questa è solo una selezione, però, perché le mostre sono tantissime e una lista più completa degli eventi la trovi nella newsletter che ho inviato il 15 marzo a tutti gli iscritti.
Se non sei iscritto oppure non l’hai ricevuta la puoi recuperare dall’archivio Guide a partire dal 15 aprile, ovvero quando uscirà quella nuova 😉

Nella sezione dedicata all’arte contemporanea, invece, trovi le mostre che si svolgono principalmente nelle gallerie d’arte.

JOHN RUSKIN
Le pietre di Venezia – Palazzo Ducale, Venezia

  • Cosa sarebbe il mito di Venezia senza John Ruskin, cantore della bellezza eterna della città, tanto più affascinante ed estrema perché colta nella sua decadenza?
    Personaggio centrale nel panorama artistico internazionale del XIX secolo, scrittore, pittore e critico d’arte, l’inglese John Ruskin (1819-1900) ebbe un legame fortissimo con la città lagunare, alla quale dedicò la sua opera letteraria più nota, “Le pietre di Venezia”.
    La mostra fa una scelta e, non potendo illustrare la complessità di Ruskin e del suo genio versatile in tanti e diversi campi, si focalizza attorno a cento sue opere che ne documentano la vocazione a tradurre in immagini la realtà.

LEGGI ANCHE – Palazzo Ducale di Venezia: le opere, i biglietti e gli orari

QUANDO: Dal 10 marzo al 10 Giugno 2018
DOVE: Palazzo Ducale, Venezia

TIZIANO
La pittura del Cinquecento a Venezia e Brescia – Museo di Santa Giulia, Brescia

  • La grande mostra di primavera, allestita nel Museo di Santa Giulia, è dedicata a Tiziano e alla pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia.
    Il progetto espositivo ruota infatti attorno al grande pittore veneto, in ragione innanzitutto delle sue due fondamentali imprese bresciane: il polittico realizzato per il vescovo Altobello Averoldi tra il 1520 e il 1522 nella collegiata dei Santi Nazaro e Celso, e le tre tele con le Allegorie di Brescia, realizzate molti anni dopo, negli anni sessanta del Cinquecento, per il salone della Loggia, andate poi distrutte durante l’incendio del 1575.

LEGGI ANCHE – Amor sacro e amor profano: il misterioso dipinto di Tiziano Vecellio

QUANDO: Dal 21 marzo al 1 luglio 2018
DOVE: Museo di Santa Giulia, Brescia

TURNER
Opere della Tate – Chiostro del Bramante, Roma

  • Una collezione unica, più di 90 opere d’arte, tra schizzi, studi, acquerelli, disegni e una selezione di olii mai giunti insieme in Italia e che fanno parte della collezione della Tate Britain.
    Si tratta delle opere conosciute oggi come ‘Turner Bequest’, che facevano parte dello studio dell’artista e lui stesso ha donato all’Inghilterra.
    Queste opere sono state realizzate nel corso degli anni per il suo ‘proprio diletto’ secondo la bella espressione del critico John Ruskin.

QUANDO: Dal 22 marzo al 26 agosto 2018
DOVE: Chiostro del Bramante, Roma

RODIN
Un grande scultore al tempo di Monet – Museo Santa Caterina, Treviso

  • Le opere Auguste Rodin a Treviso per una mostra che conclude le celebrazioni in occasione del primo centenario della scomparsa del grande artista francese.
    Presso il Museo di Santa Caterina sono riunite circa ottanta opere –tra cui i capolavori più importanti – di Auguste Rodin.

LEGGI ANCHE – Mostra di Rodin a Treviso: perchè visitarla

Quando: 24 Febbraio 2018 – 3 Giugno 2018
Dove: Museo Santa Caterina, Treviso

FRIDA KAHLO
Oltre il mito – MUDEC – Museo delle Culture, Milano

  • Il MUDEC, Museo delle Culture di Milano, celebra Frida Kahlo (1907 – 1954) con una grande e nuova retrospettiva.
    Un’occasione per vedere finalmente in un’unica sede espositiva dopo 15 anni tutte le opere provenienti dal Museo Dolores Olmedo di Città del Messico e dalla Jacques and Natasha Gelman Collection, le due più importanti e ampie collezioni di Frida Kahlo al mondo, e con la partecipazione di autorevoli musei internazionali che presteranno alcuni dei capolavori dell’artista messicana mai visti nel nostro Paese.

LEGGI ANCHE – Frida Kahlo e Diego Rivera.

Quando: 1 febbraio – 3 giugno 2018
Dove: MUDEC – Museo delle Culture, Milano

Capolavori a confronto. BELLINI / MANTEGNA.
Presentazione di Gesù al Tempio – Fondazione Querini Stampalia, Venezia

mostre Venezia Bellini

Capolavori a confronto. BELLINI / MANTEGNA. Presentazione di Gesù al Tempio.

  • Ad un primo sguardo sembrano uguali, eppure si capisce che le due opere-specchio hanno “personalità diversissime”.
    Ma chi fu l’inventore della meravigliosa composizione?
    Bellini, veneziano, e Mantegna, padovano del contado, si conobbero certamente, dato che quest’’ultimo sposò la sorellastra del primo.
    Che si sia trattato di una gara tra i due?
    E’ un’occasione unica quella che consente per la  prima volta di ammirare lle opere insieme.

LEGGI ANCHE Giovanni Bellini: vita e opere.

Quando: 21 marzo –- 1 luglio 2018
Dove: Fondazione Querini Stampalia, Venezia

HIROSHIGE
Visioni dal Giappone -Scuderie del Quirinale, Roma

  • Utagawa Hiroshige fu un maestro capace di portare il paesaggio e la natura al centro della sua produzione, facendone i veri protagonisti.
    Deve la sua fama allo sguardo “fotografico” che contraddistingue le sue opere, perché in grado di restituire dinamismo grazie all’alternanza di pieni e vuoti e attraverso la costruzione di piani sovrapposti.
    La mostra propone una selezione di circa 230 opere appartenenti a prestigiose collezioni che provengono da Italia, Giappone e Stati Uniti, raccontando un mondo fluttuante, in cui la natura si sposa con intensi paesaggi lirici.

LEGGI ANCHE – Utagawa Kuniyoshi: il visionario del mondo fluttuante

QUANDO: Dal 1 marzo al 29 luglio 2018
DOVE: Scuderie del Quirinale, Roma

Related Post

Condividi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *