Sicilia, cosa fare: esperienze, località e itinerari da non perdere

SICILIA, COSA FARE: ESPERIENZE, LOCALITÀ E ITINERARI

Sicilia, cosa fare ? La risposta a questa domanda la trovi in questo post, con 5 esperienze che assolutamente devi fare se vuoi scoprire veramente la Sicilia.
Eh sì, perché la Sicilia va proprio vissuta e non solo visitata.

Se vuoi capire perchè la Sicilia è stata l’isola che, sin dall’antichità, è stata un territorio amato da tutti coloro che l’hanno visitata ed è stata la culla di grandi civiltà, devi proprio provare fare almeno una delle cinque esperienze che trovi in questo elenco.

Sicilia, cosa fare: 5 modi per scoprirla

Terme di Segesta

Le Terme di libere di Segesta in Sicilia

1. SICILIA COSA FARE: IMMERGERSI NELLE ACQUE TERMALI

La Sicilia ha un’antica tradizione termale, grazie alle particolari caratteristiche del suolo  e all’incessante attività vulcanica dell’Etna.
Se per lo storico greco Diodoro Siculo le acque termali erano state preparate dalle ninfe per Eracle, oggi potremo dire che sembrano fatte apposta per assicurarci il meritato relax dopo una giornata trascorsa alla scoperta della storia e dei capolavori dell’isola.
Quando ho visitato la Sicilia per la prima volta ho scoperto che sono tanti gli hotel e i centri termali, sparsi in tutta l’isola, e c’è anche il sito Spasicilia.it dove puoi prenotare il centro termale e il resort più vicino alla zona della Sicilia che si vuole vistare.

2. SICILIA COSA FARE: UN’APERITIVO ACCANTO ALLA FONTANA DI ARETUSA

Se vai in Sicilia non puoi non visitare Siracusa e l’isola di Ortigia che non sembra neppure un’isola, perchè è collegata alla città da due ponti, ma è favolosa.
Io ci sono andata e sono rimasta incantata dal paesaggio, dalla storia e dalla maestosità del Castello Maniace, che domina il punto più bello di questo luogo della Sicilia, ma è la la Fontana di Aretusa ad avermi stregata.
Si tratta di una sorgente d’acqua dolce che sgorga a qualche metro dal mare e che, ovviamente, ha una storia affascinante.

Aretusa era una ninfa, secondo la mitologia, la quale un giorno fece innamorare il giovane Alfeo. La ninfa, però, non ricambiava questo sentimento e chiese aiuto alla dea Artemide, che la trasformò  in una fonte per salvarla e la portò nell’isola di Ortigia.
Alfeo cercò invano l’amata, finché gli dei gli permisero di raggiungere la ninfa e lo trasformarono in un fiume che, attraversando il Mar Ionio, dal Peloponneso giunse fino a Siracusa.

LEGGI ANCHE – Sicilia dove andare: i musei, l’arte e la storia da Siracusa a Taormina

Palazzo Branciforte

Palazzo Branciforte

3. SICILIA COSA FARE: UN TOUR DEI MUSEI E PARCHI ARCHEOLOGICI SENZA RINUNCIARE AI SAPORI DELLA SICILIA

Un viaggio in Sicilia deve comprendere anche un tour dei Parchi Archeologici e dei musei, per ammirare i capolavori del passato. Ovviamente queste escursioni culturali comprendono anche delle tappe eno-gastronomiche, che di solito propongono l’assaggio dei prodotti tipici della cucina siciliana.
Dai tour che comprendono delle soste nelle cantine siciliane ai pranzi a base di pesce fresco, c’è solo l’imbarazzo della scelta, ma probabilmente il luogo più affascinate è Palazzo Branciforte. Un museo nel cuore della città di Palermo con una ricca collezione di opere e oggetti archeologici, sculture e affreschi, che offre la possibilità ai visitatori di pranzare oppure cenare.
La garanzia di qualità dei piatti e delle materie prime usate è data dal fatto che il Museo è anche la sede della Scuola di Cucina del Gambero Rosso.
Tutte le informazioni sulle collezioni e gli eventi di Palazzo Branciforte le trovi nel sito ufficiale – www.palazzobranciforte.it

4. SICILIA COSA FARE: UN CONCERTO AL TEATRO ANTICO DI TAORMINA

Il secondo Teatro Antico più grande della Sicilia, dopo quello di Siracusa, è ancora oggi un luogo magico dove assistere a spettacoli e concerti.
Lo scenario naturale in cui è immerso e l’acustica perfetta, dopo millenni dalla sua creazione, rendono ogni evento unico e irripetibile.
Assistere ad uno spettacolo teatrale oppure ad un concerto in questo Teatro è certamente una delle esperienze più belle che si possano fare in Sicilia.

5. SICILIA COSA FARE: VISITARE L’ETNA

Nella lista delle cose da fare in Sicilia non potevo non inserire la visita a quello che è il simbolo dell’isola: l’Etna.
Le escursioni che si possono fare sono tante e di varie difficoltà. Sicuramente l’escursione ai crateri Silvestri, i 5 crateri che si sono formati nel 1892, è il tour più semplice.
Per i più allenati e temerari c’è, però, la possibilità di salire oltre i 2.500 metri, grazie alla funivia che parte dal Rifugio Sapienza, a cui si aggiunge anche un percorso con il fuoristrada, per raggiungere con le guide alcuni crateri attivi.
Ovviamente, se l’Etna lo permette, si può arrivare fino alla bocca del cratere principale, ma dovrai assolutamente prenotare una guida che ti accompagni.

Teatro Antico Taormina | Etna

L’Etna visto dal Teatro Antico di Taormina

LEGGI ANCHE – Sicilia cosa vedere: 5 luoghi imperdibili

 

Condividi su

2 pensieri su “Sicilia, cosa fare: esperienze, località e itinerari da non perdere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *